Organismo di vigilanza

Partecipazione all’Organismo di Vigilanza in qualità di Presidente o Componente

Criticità nel rispetto dei requisiti richiesti per i componenti dell’Organismo di Vigilanza e/o nel funzionamento dell’Organismo stesso limitano l’efficace attuazione del Modello Organizzativo adottato dalla Società e, conseguentemente espongono la Società alle sanzioni previste dal D.Lgs. 231/01.

​​L’inserimento di nostri professionisti esperti all’interno dell’Organismo di Vigilanza contribuisce al corretto assolvimento delle attività richieste per l’efficace attuazione del Sistema 231.

Obiettivo

Svolgimento delle attività di componente dell’Organismo di Vigilanza ai sensi del D.Lgs. 231/01, in riferimento a quanto previsto dal Codice Etico e dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato e da ogni altro eventuale documento (approvato dalla Società) inerente le funzioni e i compiti dell’Organismo di Vigilanza.

In caso di nomina quali componenti dell’Organismo di Vigilanza i nostri professionisti esperti cureranno le attività di loro competenza nel rispetto di quanto disposto dal D.Lgs. 231/01 e dal Sistema 231 adottato dalla Società e con le modalità più funzionali per favorire l’efficace attuazione del Sistema 231 stesso, in relazione alla specifica impostazione societaria.

La presenza all’interno dell’Organismo di Vigilanza di professionisti esperti nella realizzazione e implementazione di Modelli Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/01 contribuisce a individuare i percorsi più efficaci per l’aggiornamento del Modello Organizzativo adottato, anche in riferimento al Sistema di Controllo complessivo aziendale.