Sistema delle deleghe e delle procure

Realizzazione del Sistema delle deleghe, delle procure e dei poteri.

Il sistema formalizza la distinzione tra deleghe di attività interne e procure per rappresentare la Società verso l’esterno, cioè per rendere opponibili a terzi gli ambiti dei poteri conferiti.

In caso di inadeguato sistema di deleghe e procure, la Società è esposta al rischio di essere costretta ad onorare impegni assunti da propri collaboratori al di fuori dei propri ambiti di autonomia decisionale.

Un sistema delle deleghe, delle procure e dei poteri coerente con il sistema organizzativo proprio della Società è indispensabile per assicurare un corretto governo e per tutelare la Società stessa e i manager aziendali

Obiettivo

Realizzazione di un sistema di deleghe, procure e poteri per il compimento di atti aziendali che assicuri una chiara e trasparente rappresentazione del processo di formazione e di attuazione delle decisioni, in relazione alla struttura organizzativa e agli obiettivi aziendali.

Un efficace sistema di deleghe e procure deve:

  • essere coerente e integrato, in modo da comprendere tutte le deleghe o procure aziendali (comprese quelle in materia antinfortunistica e ambientale) e favorire l’aggiornamento periodico alla luce sia delle modifiche normative, sia delle eventuali variazioni nel sistema organizzativo aziendale;
  • garantire la documentabilità relativa al sistema di deleghe, al fine di rendere agevole una sua eventuale ricostruzione a posteriori.

Tra i principali vantaggi di un adeguato sistema di deleghe e procure:

  • efficienza operativa, con articolazione delle responsabilità in coerenza con gli obiettivi aziendali;
  • efficacia del processo decisionale, con allineamento nel tempo dei poteri attribuiti alla relativa responsabilità e posizione nell’organigramma;

  • coerenza del sistema di attribuzione dei poteri, con conferimento di procura ai soggetti dotati di delega funzionale interna;

  • chiarezza verso terzi e tutela della Società, con individuazione formale dei poteri attributi ai soggetti che possono assumere, in nome e per conto della Società stessa, obbligazioni verso terzi.